20/08/08

Il marchese del Grillo

E' un film del 1981 di Mario Monicelli con Alberto Sordi.

Il Marchese Onofrio del Grillo è un ricchissimo nobile romano che passa tutto il giorno in ozio, a dormire o in bettole e osterie oppure a fare scherzi a popolani e nobili.

Ieri sera ho rivisto questo divertente film di Alberto Sordi che offre un affresco sicuramente esagerato ma forse non troppo, della vita corrotta e dissoluta della roma papale del XIX secolo.
Onofrio vive male la sua nobiltà e ricchezza, non sa amministrare il suo patrimonio, anzi non sa esattamente nemmeno quanto possiede. Regala frutta ai mendicanti ma quando si presentano in troppi o troppo spesso lancia loro pigne o monete arroventate, per scherzo. A modo suo denuncia corruzione e ingiustizie sociali, come quando decide di non pagare il lavoro di un bravo ebanista ebreo e corrompe giudici e avvocati per farlo accusare di aver svolto un cattivo lavoro. Poi risarcisce l'ebanista e racconta tutto al papa che però non fa nulla per cambiar le cose.

2 commenti:

razza75 ha detto...

gran film, ma credo di non avere mai visto il finale.
Lo avevo visto su vhs di un mio amico 20 anni fa.... ma mancava il finale.

michele ha detto...

Film davvero intelligente e spassoso, nonostante io non ami particolarmente Sordi.
Memorabile la battuta "Hanno rubato il Papa!!" :-D